Come curare un forte mal di gola?

A chi non capita di cercare su internet qualche rimedio ai più classici malanni di stagione? Magari per informarsi sul significato di alcune patologie, per cercare pareri e consigli di medici professionisti, è naturale, lo facciamo un po’ tutti!

Se analizziamo il contesto da un punto di vista del marketing, capiamo come molti medici specialisti o studi medici possano sfruttare il web come opportunità per promuovere i propri servizi e aumentare il numero di pazienti.

In Italia sono ancora pochi i dottori o gli studi medici che curano la propria presenza online, un po’ per mancanza di tempo, un po’ perché risulta difficile impostare autonomamente una strategia di web marketing efficace.

Vediamo insieme allora quali sono le linee guida Agenas da rispettare e quali attività di web marketing occorre svolgere per ottenere risultati positivi a costi contenuti!

 

 

 

Agenas: linee guida da rispettare

Prima di impostare una strategia di web marketing per studi medici, bisogna avere chiara la normativa nazionale riguardo la promozione di attività sanitarie private: qualsiasi medico specialista o studio medico, che intenda promuoversi con dei contenuti informativi (quindi anche i contenuti digitali, siti, blog, etc…) deve necessariamente rispettare questi 3 fattori:

  • La privacy dei pazienti

  • Le direttive dell’ordine dei medici

  • L’etica professionale

Più nello specifico ti consigliamo la lettura del documento ufficiale, cliccando su questo link.

Quindi, se vuoi pubblicizzare la tua attività sul web, magari attraverso un sito per promuovere i servizi o con la creazione di un blog di salute in cui scrivere contenuti utili alle persone, dovrai necessariamente fare attenzione alle seguenti linee guida.

Non è nulla di preoccupante o complicato, ti basterà indicare per prima cosa i tuoi recapiti, in modo che chi fosse interessato ai servizi medici da te offerti, possa contattarti in modo semplice e diretto. Nel sito internet, o nei contenuti web in generale, bisognerà riportare l’ordine professionale di appartenenza, i titoli di specializzazione ottenuti, oltre ad una importante dichiarazione di responsabilità secondo cui, tutti i contenuti sanitari pubblicati, non violano gli articoli 55-56-57 del Codice di Deontologia Medica.

Ultima cosa, gli studi medici o i medici privati che decideranno di aprire un sito internet personale, dovranno comunicarlo alle autorità di settore. Le autorità potranno, nel tempo, verificare la legalità dell’intera attività e quindi sottoporre a controllo anche i contenuti pubblicati sul web.

Abbiamo sottolineato le norme da seguire, adesso scopriamo come impostare una strategia efficace di web marketing!

 

 

 

Come impostare una strategia di web marketing per studi medici

Siti web, blog, forum di medici, social media e advertising sono i primi mezzi da considerare per un qualsiasi studio medico, cliniche, ospedali o per un medico specializzato, che voglia valutare la possibilità di promuoversi online.

 

 

Siti web per medici e studi medici

Un sito web deve essere per prima cosa responsive e user friendly, permettendo una facile navigabilità dai dispositivi mobili grazie alla sua impaginazione adattiva e fluida. In questo modo ogni lettore potrà facilmente trovare ogni informazione che cerca.

Il sito responsive è un aspetto centrale, soprattutto perché la maggior parte degli utenti utilizza lo smartphone per navigare sul web. Il layout del sito dovrà essere minimale, con tutte le informazioni a portata di click e inserite nella parte alta della home page.

Parallelamente al sito, il mio consiglio è quello di inserire un blog personale di medicina, che servirà non solo per fornire alle persone dei contenuti informativi gratuiti e di valore, ma anche per portare traffico organico al sito web, quindi potenziali clienti. Con questa strategia potrai intercettare le persone che cercano informazioni sul web riguardo alcune patologie o rimedi utili (proprio come illustrato nell’introduzione). Quindi saranno i pazienti ad approdare sul tuo sito per ottenere risposte. Per approfondire questa strategia, chiamata Inbound Marketing, ti rimando a questo nostro articolo.

Il blog non è solo uno strumento per ottenere il traffico, ma è anche una buona possibilità per colmare la distanza tra medico e paziente: per questo è sempre meglio utilizzare un tone of voice più informale e umano, favorendo anche l’interazione e rendendosi disponibili attraverso i commenti.

 

 

SEO per siti medici

La SEO è un’attività che viene svolta per fare in modo che il sito web venga trovato dai motori di ricerca facilitando il posizionamento per determinate parole chiave digitate dall’utente.

Quando viene creato il sito web di uno studio medico, è opportuno svolgere un’attività SEO per facilitare il posizionamento nei primi risultati di ricerca Google: in questo modo verranno intercettati molto più facilmente gli utenti che stanno cercando i servizi che proponi, o che sono alla ricerca di studi medici in zona che effettuino determinate visite specialistiche, o ancora, che hanno bisogno di risposte alle loro patologie e le cercano attraverso articoli di blog (le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate, i contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico come ammonisce Wikipedia…). La SEO è un’ attività che richiede tempo, ma assicura dei benefici tangibili e soprattutto durevoli nel lungo periodo.

 

 

Social media e studi medici

Una strategia di social media marketing svolta in modo professionale può davvero portare a risultati strepitosi. I social media aumentano la brand awareness del professionista o dello studio medico, quindi se curati adeguatamente, porteranno notorietà e riconoscibilità, aspetti fondamentali soprattutto in medicina.

I social media, inoltre, hanno il potere di creare community di persone che, soprattutto nell’ambito della salute e del benessere, si possono fidelizzare facilmente: ecco perché se i social media vengono ben gestiti, si potrà ottenere la soddisfazione del cliente. Rispondere a domande urgenti, dialogare con i propri fan, o ancora fissare appuntamenti tramite Facebook Messenger sono tutte azioni che rientrano nell’attività social.

 

Le potenzialità di Facebook, soprattutto per gli studi medici, sono davvero notevoli! Un tassello fondamentale per una strategia di web marketing performante

 

 

 

Facebook ADS e Google Adwords

L’attività di web marketing prevede anche l’utilizzo di strumenti per la promozione online, come Facebook ADS e Google Adwords: il primo, permetterà di creare post pubblicitari che intercetteranno potenziali pazienti presenti su Facebook, quindi in termini di visibilità è uno strumento davvero efficace. Il secondo, Google Adwords, è invece uno strumento indispensabile per poter apparire nei primi risultati di ricerca, nell’esatto momento del bisogno, ovvero quando, per esempio, gli utenti cercano uno studio medico specializzato proprio nel tuo ambito.

 

 

 

In conclusione, è di vitale importanza essere presenti online e attraverso strategie di web marketing ben pianificate è possibile ottenere visibilità e quindi più clienti. Se hai bisogno di un consiglio o di qualche suggerimento, ti aspettiamo nei commenti!
 

IMMAGINE DI COPERTINA TRATTA DAL FILM Linea mortale.
 

Lascia un commento

© 2015-2018 DIRTY WORK
Web Design Grafica Comunicazione