L’ampio uso di menu digitali e il suo sdoganamento al grande pubblico è dovuto sicuramente alla pandemia. Ormai le persone hanno preso confidenza con la mancanza al tavolo del menù cartaceo e la possibilità di consultarlo con la banale scansione di un QR code. Tutto fantastico! Limitiamo lo spreco di carta, ottimizziamo l’aggiornamento dei contenuti e, se vuoi, evitiamo di insozzarci con un esercito di batteri 100 volte superiori a quelli che possiamo trovare sulla tavoletta del WC.

Il menù digitale non rappresenta solo un’idea più smart ed ecologica. È un nuovo banco di prova per la customer experience con cui il ristorante dovrà misurarsi.

 

I menù digitali non sono necessariamente delle repliche di quelli cartacei

 

Non c’è niente di peggio di dover impazzire cercando di ingrandire il contenuto per renderlo leggibile sullo schermo del nostro telefono.  Quindi se hai realizzato un menù per il tuo ristorante o la tua pizzeria e vuoi digitalizzarlo, non aspettarti di avere lo stesso layout. Il processo di funzionamento è il medesimo dei siti web, un processo adattivo dei contenuti. Quando un cliente apre il tuo menù digitale scansionando un QR code, le immagini e i testi si ridimensionano automaticamente per adattarsi alla grandezza dello schermo del telefono.

 

esempio menu digitale per ristorante e fast food

 

 

 

 

Consigli per un menù digitale

Cose da fare e da non fare

 

Caricare un pdf. Scelta che annienta la UX e accresce il senso di frustrazione del cliente. Visualizzare un pdf da un monitor sicuramente permette di apprezzare gli sforzi fatti dal grafico, ma dubito che ci sia qualche avventore nella tua sala che abbia deciso di portarsi appresso il suo computer. Piuttosto è meglio tornare al menù cartaceo.

 

 

Brandizzare il tuo menù. Come hai personalizzato il tuo menù cartaceo (l’hai fatto, vero?) dovrai fare lo stesso per quello digitale. Il menù online rappresenta il tuo brand e quindi deve incorporare tutti quegli elementi che ne caratterizzano l’identità. Un approccio coordinato è quello che ti serve. Palette di colori, la scelta dei font e le grafiche devono rispecchiare l’estetica del tuo locale.

 

 

Dividere in categorie. L’organizzazione e la suddivisione dei contenuti in un menù digitale sarà fondamentale. Con il menù cartaceo il cliente riesce facilmente ad avere a colpo d’occhio un quadro su cosa offre la tua cucina, con il menù digitale dovrai metterlo nelle stesse condizioni. Una soluzione che ti consiglio è quella di avere diverse categorie in modo che i clienti possano andare sul sicuro e trovare facilmente le portate che desiderano. L’architettura delle informazioni dipenderà poi dal menù del tuo ristorante. Se hai pochi piatti ti consiglio di giocartela con le classiche tab all’interno della stessa pagina, altrimenti di strutturare un percorso di navigazione che consente agli utenti di passare facilmente da una categoria all’altra. Non ci sono quindi soluzioni di impaginazione valide per tutti.

 

 

Personalizzare la tua offerta. Usando un menù digitale ti sarà più facile mettere in pratica strategie di marketing. Pensa ad esempio a voler sponsorizzare determinati piatti in alcuni giorni della settimana o fare in modo che al cliente cada l’occhio sul dolce del giorno. Sono le stesse tecniche a cui siamo soggetti quando navighiamo su un eCommerce e che si basano sulla personalizzazione dell’offerta. Potresti pensare, ad esempio, di strutturare piccoli test per aiutare gli indecisi a scegliere che pizza ordinare sulla base dei propri ascolti musicali. Tutto questo nell’ottica di trasformare il tuo menù in uno strumento di promozione attiva per il tuo locale.

 

 

Avere un piano B. I menù digitali funzionano alla grande, ma come tutte le tecnologie possono essere soggette a problemi. Ti consiglio quindi di pensare ad alcune circostanze particolari:

  • Se alcune aree del tuo locale non offrono un’adeguata copertura o risentono di una connessione internet estremamente lenta metti a disposizione dei clienti la tua wi-fi.

  • Prova i supporti con il QR code affinché le fotocamere dei telefoni possano riconoscere e scansionare i codici, l’ambiente deve avere una minima illuminazione.

  • Tieni sempre a portata di mano un paio di menù stampati in modo da poter fronteggiare anche i casi di blackout più tosti.

 

 

Con l’inarrestabile processo di digitalizzazione che stiamo vivendo anche un semplice menù può trasformarsi in un potente strumento di promozione. Può sembrare una banalità, ma l’unico limite è la tua creatività!
 

IMMAGINE DI COPERTINA TRATTA DAL FILM Il buco.

 

Vuoi leggere ancora?

progettare un ristorante di successo a partire dal brand
 
galleria dei siti più belli per ristoranti e portali di food

LASCIA UN COMMENTO

© 2015-2022 DIRTY WORK
Web Design Grafica Comunicazione