La scelta delle immagini da includere in un sito web è un’operazione da svolgere con la massima cura. Sono lontani i tempi in cui si assemblavano le pagine con quintali di testo lasciando per ultima la questione fotografica. Prima o poi il cliente avrebbe frugato nei meandri del suo hard disk per mettere assieme una serie interminabile di file jpeg che soddisfacevano quasi sempre questi requisiti:

  • infima qualità di risoluzione

  • scarso valore informativo

  • elevata percentuale di file pressoché identici

  • immagini mosse o fuori fuoco

  • zero valore emozionale

Tutto questo non costituiva però un problema perché erano gli anni delle fantastiche gallery. Le gallerie fotografiche nei siti web fagocitavano senza indugio tutti gli scatti mostrando una piccolissima anteprima che avrebbe dovuto invogliare l’utente ad aprire ogni singolo file. Nei casi più fortunati ci si poteva spostare in avanti con la freccetta finendo puntualmente senza accorgercene a ricominciare il giro daccapo in un loop infernale.

Oggi sono stati fatti alcuni passi avanti anche se c’è ancora qualcuno che minimizza sulla questione “foto per il sito web”. Un paio di foto, eh che sarà mai! Le prendo dal pc e te le mando!
La diffusione degli smartphone e la possibilità di scattare in qualsiasi momento immortalando oggetti, persone e cibi random hanno cambiato l’approccio alla fotografia.
 

Non più un mondo elitario tra safari e reportage di guerra, ma un universo parallelo esplorabile da qualsiasi IPhone dotato di filtri fotografici color pastello

 

 

 

Perché curare il materiale fotografico del sito web?

Il problema della scelta del materiale fotografico è forse ancora legato alla sua concezione. Le foto sono a volte percepite come l’elemento secondario, un surplus di cui si può fare anche a meno, soprattutto in un progetto web che sta muovendo online i suoi primi passi. Le immagini invece non sono dei semplici file da caricare sul sito per abbellirlo, ma costituiscono la sua colonna portante. Le fotografie devono essere scelte con la stessa cura con cui si rivedono le parti testuali soprattutto oggi che si rincorre un’esperienza di navigazione votata alla semplicità. Un sito web moderno con immagini mozzafiato e testi non invasivi permette di essere consultato anche da un bambino. Pur non capendo una parola, arriverà a destinazione guidato solo dalle figure.

Le fotografie inoltre definiscono la personalità e il carattere del sito differenziandolo in maniera univoca dalla moltitudine di offerte che popolano il web. Infatti è di vitale importanza costruire online la propria identità e quale modo migliore per farlo se non quello di partire dalla realizzazione del materiale fotografico? Per questo motivo scaricare scatti fotografici in stock dal altri siti non sempre risulta la scelta più azzeccata. Le foto che puoi acquistare online sono ormai realizzate rispettando altissimi standard qualitativi, ma sono prive di quel carattere locale e di quella concretezza indispensabili ad ogni progetto. Le immagini inoltre sono utili per evidenziare il pubblico di riferimento. Capisco il melting pot culturale, ma purtroppo in Italia siamo ancora distanti da rappresentazioni multietniche in svariati settori economici. Per questo motivo alcune foto che troviamo in rete non risultano troppo veritiere e non danno alcun apporto concreto al progetto comunicativo del sito. Anzi si può dire che contribuiscano amabilmente all’effetto patacca.

 

 

 

Investi sulla tua Hero Image

Nel web design si parla comunemente di Hero Image per definire uno specifico banner di grandi dimensioni che occupa solitamente la parte superiore e centrale della pagina. Quella fotografia, presente nella stragrande maggioranza dei siti, è finita per diventare uno standard comunicativo moderno. Con la consapevolezza che si hanno solo una manciata di secondi per catturare l’attenzione dell’utente quando entra in un sito web, è un buon investimento curare la foto di copertina. L’immagine solitamente offre una panoramica dei contenuti presenti, un input visivo per far capire al visitatore se si trova nel posto giusto.

Una volta identificato il soggetto fotografico della sezione che occupa la hero image, è importante associarlo ad un testo o una call to action. Studi di neuromarketing hanno evidenziato come il cervello processi in maniera differente le informazioni a seconda della loro posizione. Quindi l’ubicazione del testo e degli elementi grafici non deve essere casuale. Ad esempio, solitamente si usa posizionare il testo a destra con il focus della fotografia a sinistra.

 

 

 

Che genere di fotografie utilizzare in un sito web?

Come il design dei siti web è in continua evoluzione anche la direzione artistica della fotografia è in continuo mutamento. Assecondare un trend fotografico permette di essere maggiormente incisivi soprattutto in contesti in cui la concorrenza non cede praticamente alcuno spazio. Essere al passo con i tempi viene visto positivamente dai consumatori soprattutto quando il settore ha a che fare con la tecnologia. Depositphotos ha stilato quelle che ipotizza essere le tendenze fotografiche che spopoleranno nel 2017. Individuare le scelte stilistiche più vicine al tuo profilo potrebbe essere un buon punto di partenza per un materiale fotografico moderno dal forte carattere emozionale e identitario.

 
 
Bentornati anni ’90!
foto anni 90 per sito web
La tua potenziale utenza è costituita dai nati negli anni ’90. Sono diventati grandi ed esprimono online le proprie scelte di consumo. Come i rispettivi genitori idealizzavano gli anni ’60, ameranno tutto ciò che riguarderà lo loro infanzia. Questo significa immagini in stile Polaroid, foto spontanee e tanto colore.

 
 
Emozioni in movimento
come scegliere le foto per il sito con nuovi trend 2017
Parola d’ordine: spontaneità! Sono messi al bando gli scatti fotografici costruiti a tavolino in favore di una ricerca che immortali quegli scorci di vita reale di cui sono piene le bacheche dei social.
 
 
Mondo iperconnesso
foto tecnologia 2017
La grande corsa alla tecnologia sembra inarrestabile. Dalla internet of things ai nuovi dispositivi VR tutto il mondo che ci circonda sembra aggredire i confini spaziali per avvicinarli e annullarli.
 
 
Lotta agli stereotipi
foto per il web moderne
Con una fotografia si può lanciare un messaggio e, se incanalato nella giusta direzione, da semplice campagna promozionale può germogliare e diventare consapevolezza. Nel 2017 le campagne di comunicazione continueranno a percorrere la strada della diversità per dare voce alle minoranze che spesso non vengono rappresentate. Una fotografia autentica offre una panoramica senza filtri del mondo attuale attraverso le rappresentazioni di diverse etnie, culture e orientamenti sessuali.
 
 
Fotografia astronomica
fotografia astronomica spazio
Con le ultime affermazioni di Elon Musk e i successi del progetto della NASA, la Luna, Marte e il resto del cosmo non sembrano poi così lontani. Immagini di galassie e nebulose accompagnano le nuove imprese dell’uomo rappresentando un immaginario di progresso che ripropone la sfida a spostare i limiti.
 
 
Oggetti di uso quotidiano
immagini uso quotidiano
Fotografie come ricerca di simboli e metafore, la vita degli oggetti inanimati parla da sé. A volte basta l’immagine di oggetti di uso quotidiano per raccontare una storia nel migliore dei modi. La ricerca di autenticità con l’esplosione di colore innescano una nuova pop art dall’impatto visivo virale.
 
 
Minimalismo e paesaggi
foto minimali paesaggi nordici
La ricerca visiva riflette stereotipi e stili di vita che l’uomo da sempre rincorre. Oggi si parla di semplicità richiamando un rapporto con la natura o a volte costruendolo da zero. Panorami desolati e austeri da Noir nordico che si contrappongono al caos dei centri urbani da cui l’uomo fugge per ricercare il suo vero io.
 
 
Droni
foto con drone panoramiche
L’uso delle fotografie scattate da droni si sta imponendo nei settori più disparati. Non solo quindi visuali mozzafiato da destinare a chi opera in ambito turistico, ma soluzioni innovative impensabili sino a poco tempo fa per giocare con nuovi punti di vista e angolazioni.
 
 
Texture
immagine texture
Fotografia come semplice immagine di sfondo per comunicare un payoff o un messaggio in modo artistico e personale. Nel 2017 esploderà questo trend combinando dettagli macro del mondo reale e elevandoli a oggetti di design.
 
 
Generazione Post-Millennials
immagine generazione post milleanials
Rappresentare il mondo con gli occhi delle nuove generazioni serve a costruire un ponte comunicativo. I Post-Millennials sono cresciuti in un ambiente ultra digitalizzato dove la tecnologia è un dato di fatto e non un’arma per combattere l’insicurezza dovuta alla crisi che ha interessato l’occidente.
 
 
Con le tue mani
foto tradizione artigianato per siti web
Il 2017 sarà anche l’anno della personalizzazione, degli oggetti fatti a mano, della sostenibilità e della tradizione. Mentre il consumismo e la produzione di massa domina ancora una larga fetta del mondo si riscopre la filosofia Do It Yourself. Le fotografie rifletteranno questa tendenza immortalando piccole botteghe, artisti e artigiani che portano avanti la loro passione.

 

 

 

Le immagini presenti sul sito sono quindi una parte fondamentale dell’intero progetto comunicativo. Non perdere un’occasione, seleziona attentamente il materiale fotografico per accrescere la percezione del tuo brand, per veicolare un messaggio, per aumentare le conversioni dei tuoi potenziali clienti.
 

IMMAGINE DI COPERTINA TRATTA DAL FILM One Hour Photo.
 

Lascia un commento

© 2015-2019 DIRTY WORK
Web Design Grafica Comunicazione