Sulla metro durante l’ora di punta, il vagone è affollato. Butti un occhio alla borsa e fai mente locale su dove tieni i soldi. Regole di comune sopravvivenza urbana che cercano di inculcarti sin da bambino. Sul web non è poi così diverso, navighi, ti informi e quando trovi l’offerta giusta compri. Ma quanto è sicuro comprare online?

Lo shopping online non è esente da rischi e i pericoli a cui puoi andare incontro sono probabilmente maggiori rispetto a quelli che derivano dal semplice furto di un portafogli. Con malware, siti fraudolenti e attacchi di phishing che minano la tua sicurezza, devi difenderti da quanti cercano di appropriarsi delle tue informazioni. Vogliono rubare i dati della tua carta di credito, appropriarsi della tua identità infettando smartphone e computer. Ricorreranno a subdole tecniche psicologiche di ingegneria sociale pur di farti cadere in trappola.

A questo punto keep calm and leggi questa guida con alcuni suggerimenti utili per uno shopping online sicuro.

 

 

 

Confronta i prezzi

Sei a caccia di offerte e senti l’odore del sangue a km di distanza. Frena, un prezzo significativamente troppo basso potrebbe nascondere una truffa. Ci stiamo abituando a strategie di marketing aggressive che settimanalmente invocano l’Armageddon del saldo e del fuori tutto (solo per oggi/questo week end…), ma occorre prestare attenzione. Confronta il prezzo con quello di altri siti. Se lo sconto può essere in qualche modo motivabile e non rischi di cadere in un incauto acquisto passa al prossimo punto.

 

 

Analizza il sito

A meno che non stia facendo shopping online nei più diffusi e conosciuti marketplace, cerca di acquisire maggiori informazioni sul sito. Descrizione dei prodotti con errori grammaticali e di ortografia possono essere un campanello di allarme. I siti fraudolenti usano anche immagini e marchi ufficiali pur non avendone diritto. A volte il layout e i suoi colori richiamano ambienti familiari per invogliare l’utente a fidarsi. Quindi verifica l’URL del sito e avvia una ricerca su Google. Se c’è qualcosa di sospetto è possibile trovarne traccia tra i suoi risultati di ricerca.

 

 

Contatta il veditore

Il prezzo è allettante e non hai trovato nulla di strano associabile al sito, invia una richiesta di informazioni al venditore. Magari puoi controllare le condizioni generali di acquisto e assicurarti di tempi e di modalità di consegna dei prodotti. Scopri poi se l’e-commerce ha un negozio fisico e verifica i dati riportati nella sezione contatti. È importante sapere se ci sarà qualcuno con cui interfacciarsi in caso di problemi.

Ricorda inoltre che alcune aziende indicano i siti autorizzati che possono distribuire sul web i propri prodotti. Fare shopping online in un circuito autorizzato offre sicuramente maggiori garanzie. Se i dati che hai racimolato non ti soddisfano puoi ricorrere anche al whois dove vengono mostrate le informazioni riguardanti l’intestatario del dominio.

 

 

Controlla le recensioni

Le recensioni sono un ottimo strumento per tastare il terreno, la stragrande maggioranza degli utenti ne fa uso. Se è possibile che un cliente mediamente soddisfatto non lasci alcun feedback, le cose cambiano in caso di esperienze negative. La volontà di divulgare al prossimo la pessima esperienza di acquisto non conoscerà ostacoli. Analizza i commenti di chi ha acquistato prima di te e cerca eventuali problematiche comuni. Se il negozio online si muove anche sui canali social avrai sicuramente più informazioni da prendere in considerazione.

 

 

Scegli metodi sicuri di pagamento

Verifica le condizioni di vendita e scegli un metodo di pagamento che offra delle garanzie. La maggior parte dei negozi online ricorrono al circuito PayPal che offre un sistema di protezione per acquisti in caso di frode. Infatti se un prodotto non ti arriva o non corrisponde alla descrizione indicata dal venditore puoi richiedere il rimborso. Ricordati inoltre di conservare con cura tutta la documentazione relativa alla transazione. In alcuni casi potresti averne bisogno per contestare eventuali addebiti non dovuti o in caso di reso.

 

 

Proteggi i tuoi dati

Evita di inserire i dati personali su siti che non ritieni attendibili. Uno shopping online per portare a termine l’acquisto ha bisogno di alcune tue informazioni, ma verifica se queste esulano dall’acquisto del prodotto. Siti malevoli cercano di estorcere dati sul conto bancario, sulle password e sulle domande di sicurezza. Poi fai sempre molta attenzione alla barra degli indirizzi del browser tra un’operazione e l’altra. Alcune tecniche molto diffuse vengono utilizzate per reindirizzarti in pagine diverse da quelle indicate dal link.

 

 

Scegli password forti

Usare password complesse è una raccomandazione che ti ripeterò fino alla nausea. Assicurati che le tue password siano efficaci e proteggano i dati sensibili. Per questo motivo non usare le stesse su più account e soprattutto cambiale periodicamente (tralascio la questione sul non comunicarle a terzi…). Google a proposito ti fornisce alcune raccomandazioni utili su come creare una password efficace.

 

 

Usa connessioni protette

Controlla che il sito da cui vuoi acquistare utilizzi il protocollo https, i browser Google Chrome o Internet Explorer lo segnalano ad esempio nella barra degli indirizzi con l’icona del lucchetto. Durante le fasi di inserimento dei dati bancari verifica che lo shopping online disponga di un certificato di sicurezza valido. Te ne rendi conto se URL e nome del sito appaiono verdi. Non utilizzare la carta di credito su computer pubblici o condivisi. Stesso discorso vale per le Wi-Fi pubbliche maggiormente esposte ad attacchi rispetto a quelle domestiche.

 

 

 

Con questi piccoli accorgimenti puoi rafforzare il livello di sicurezza dei tuoi acquisti online. Sul web le insidie sono molteplici, ma anche gli strumenti che abbiamo a disposizione per smascherarle. Se sei stato vittima di truffa o hai qualche suggerimento investigativo che metti in pratica prima di procedere ad un acquisto scrivilo nei commenti.

 

IMMAGINE DI COPERTINA TRATTA DAL FILM American Hustle – L’apparenza inganna.
 

Lascia un commento

© 2015-2019 DIRTY WORK
Web Design Grafica Comunicazione